Qualifica e certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive
Hai dei dubbi sulla Norma ISO 9712 ?

Poni il tuo quesito, ti daremo la nostra risposta.

info@iso9712.com
Domande e Articoli
Luglio: 2019
L M M G V S D
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Valutazione degli esami di qualificazione dei livelli 1 e 2

Gli esami generale, specifico e pratico devono essere valutati separatamente. Se si usano esami preparati preventivamente e a base cartacea, un esaminatore deve essere responsabile della valutazione degli esami in base al confronto con risposte modello. Su decisione dell'organismo di certificazione, si possono usare sistemi di valutazione elettronica che analizzano automaticamente le risposte dei candidati rispetto ai dati archiviati e valutano gli esami scritti completati secondo gli algoritmi predisposti.

La valutazione dell'esame pratico deve essere basata sui punti da 1 a 4 del prospetto 5, con i fattori di ponderazione raccomandati relativamente al livello e al metodo se applicabili.

Punto * Argomento Fattore di ponderazione

Livello 1

%

Livello 2

%

1 Conoscenza dell'apparecchiatura PND, comprese il funzionamento e la verifica delle sue regolazioni 20 10
2

Applicazione della prova non distruttiva al provino. Questa comprendde le seguenti parti:

per il livello 2, scelta delle tecniche e determinazione delle condizioni operative;

preparazione ( condizioni superficiale ) ed esame visivo del provino;

regolazione dell'apparecchiatura;

esecuzione della prova;

operazioni dopo la prova;

35 20
3 Rilevazione e registrazione delle discontinuità e, per il livello 2, la loro caratterizzazione ( posizione, orientamento, dimensioni e tipo ) e valutazione. 45 55
4 Per il livello 2, stilare l'istruzione scritta per il livello 1. 15
* il prospetto D.1 fornisce una guida in merito ai dettagli ulteriori per ciascuna voce, dei quali, se applicabili, l'esaminatore dovrebbe tenere conto

Per essere idoneo alla certificazione il candidatodeve ottenere una valutazione minima pari al 70%in ciascuna parte dell'esame 8 generale, specifica, e pratica ). Inoltre per 'esame pratico, deve essere ottenuta una valutazione minima del 70 % per ogni provino sottoposto a prova e per l'istruzione PND, se applicabile.

Le parti generale e specifica dell'esame sono valutate analizzando le risposte fornite dal candidato sulla base di risposte di riferimento approvata dall'organismo di certificazione. Ogni risposta corretta vale 1 punto e la valutazione attribuita alle prove è uguale alla somma dei punti ottenuti. Per il calcolo finale, la valutazione di ogni prova si esprime in percentuale.